CARAVAGGIO EXPERIENCE

Emozioni sensoriali provocate da un’opera d’arte, oggi amplificate e rese uniche dai nuovi sistemi di video istallazione, parliamo della ”Caravaggio Experience”.

Come poter conoscere e vivere un’opera d’arte in chiave nuova?

Immaginate di immergervi in un dimensione senza tempo, dove le sensazioni e le emozioni si lasciano trascinare da aromi avvolgenti e immagini in movimento. La grandezza dell’arte sottolineata e amplificata da suoni che irrompono nel silenzio … archi e percussioni che sconvolgono il nostro sentire.

Tranquilli non parliamo della sindrome di Stendhal, l’intenzione è sicuramente quella di far diventare un’opera d’arte evocativa, ma allo scopo di sviluppare delle sensazioni suggestive e fortemente positive.

Attraverso proiezioni e ingrandimenti di alta qualità, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, ci si può avvicinare ai capolavori dell’artista fino al 3 luglio 2016.

La realizzazione dei video artisti di The Fake Factory ha dato vita ad un progetto espositivo di grande impatto. Trentatré proiettori, in alta definizione, riproducono 57 opere di Caravaggio in uno spazio temporale di cinquanta minuti.

Il percorso sensoriale ha inizio così:

i temi della produzione dell’artista si susseguono, i suoi dipinti che combinano un’analisi dello stato umano, sia fisico ed emotivo sono introdotti dalla luce, caratteristica della sua produzione. Caravaggio dava tridimensionalità ai corpi, posizionando delle lanterne in modo da illuminare solo in parte i propri modelli, i suoi dipinti generalmente sono rappresentati su uno sfondo monocromo e vengono illuminati da una luce violenta.

Il progetto ha voluto ricreare perfettamente la teatralità delle scene, svelando pian piano i personaggi nascosti nell’oscurità creando equilibri tra personaggi e illuminazione, il naturalismo, che è la rivoluzione delle sue opere dove si confondono sacro e profano, e la violenza con i gesti estremi dell’artista.

The Fake Factory è uno studio, di Firenze, specializzato in video design dove collaborano, video maker digitali, animatori, fotografi, progettisti e visual makers.

Video is not only something we watch, it’s something we experience

Sono le parole di Stefano Fomasi, in arte Stefano Fake, video artista e film maker, realizzatore di diversi progetti di video design.

Attraverso quella che lui definisce la “Videoarte Immersiva”, con l’istallazione di un sistema di multi proiezione Infinity Dimension Technology, molti musei avrebbero l’opportunità di un rinnovamento della fruizione delle opere d’arte. Un progetto che stimola l’osservatore a livello sensoriale e intellettuale, inoltre permette un percorso estetico e critico di opere che non potrebbero mai essere viste tutte insieme.

Non si intende sostituire il quadro originale, le tele di Caravaggio saranno sempre una meravigliosa esperienza a cui non rinunciare, la video arte è un percorso iconografico suggestivo, che dà nuova luce alla conoscenza e nuovi stimoli sensoriali.

Quindi, lasciamoci avvolgere dalle opere d’arte … la tecnologia ci condurrà in una nuova dimensione!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s